Punto e Virgola Mamma in trasferta: yoga al Centro Anidra

Sofia-cascata

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quest’anno ho ricevuto un regalo di compleanno da parte dei miei genitori davvero speciale: la partecipazione al corso “Lo yoga entra in classe” del Centro Anidra di Borzonasca.
Sono stati due giorni davvero magici, ma nel vero senso della parola. Sono venuti anche Papà Alessio e la piccola Sofia, che si sono divertiti tantissimo.
La pace di un luogo immerso nella natura insieme alla pratica dello yoga mi hanno rilassata e arricchita in un modo unico.
Sono state due giornate piene, in cui ho imparato tanto, grazie alla pazienza, alla bravura, alla simpatia e alla professionalità delle insegnanti Roberta e Paola.
meditazioneHo conosciuto persone speciali, che abitano lontano da me e che senza questa passione in comune non avrei neanche potuto incontrare. Ho passato del tempo insieme a loro, in cui abbiamo imparato a conoscerci e a condividere questi due giorni ricchi di emozioni.
Sono stata molto fortunata a trovare un gruppo così ben assortito, perché ho imparato qualcosa da ciascuno dei miei compagni. Ho saputo ricevere quello che ognuno di loro aveva da darmi, e ho cercato di dare ciò che mi porto dentro.
Abbiamo praticato lo yoga e, pur avendolo praticato solo qualche volta a casa, mi sono sentita nel luogo giusto al momento giusto. Ho cercato di assimilare il più possibile, di lasciarmi trasportare dalle sensazioni, di rilassarmi e di allenare il mio corpo e la mia mente, che ne avevano entrambi molto bisogno.
Abbiamo sperimentato vari giochi con lo yoga, siamo diventati bambini e poi anche insegnanti, il tutto riuscendo ad imparare a respirare e a impegnare il nostro corpo nella realizzazione di bellissime e utilissime posizioni.
Siamo diventati gatti, montagne, candele, squali, farfalle, alberi, foglie, cobra, angeli, sedie, tavoli e chi più ne ha più ne metta, il tutto con il perfetto sottofondo musicale.
E’ stato un corso pieno: di nozioni, di attività fisica, di insegnamenti, di profondità, di spiritualità, di divertimento, di sorrisi, di consigli e di emozioni.
Un corso che consiglierei a tutte coloro che nella vita lavorano con i bambini e a tutte le mamme per imparare giochi nuovi per allenarsi, rilassarsi e trascorrere tempo prezioso con i propri figli.
Sofia-cascataMentre io entravo nel mondo dello yoga in questa cornice da togliere il fiato, Sofia e il suo papà scoprivano una cascata, un bosco, tanti fiorellini, farfalle colorate, prati, maialini, gattini, pavoni, oche, un asinello, un gallo e finivano a Sherwood. Credo di aver visto mia figlia, cittadina convinta, felice come mai l’avevo vista prima d’ora.
L’ho vista emozionarsi, ridere, raccontarmi tutto con grande entusiasmo, sentirsi a suo agio, giocare e rilassarsi.
Lei, che non si vuole mai sporcare le mani. Lei, che se vede un moscerino salta in aria dalla paura (ok questo lo ha preso da me ma in maniera un po’ più esasperata). Lei che mangia sempre le solite cose. Lei, che mentre siamo a tavola deve pulirsi le mani ogni dieci secondi. Lei, la bambina più schizzinosa del mondo, è finita a rotolarsi sui prati dimenticandosi completamente di tutte le sue paure.
E’ stato un weekend decisamente terapeutico per tutti e tre.
E consiglio a tutte le mamme cittadine, e non solo, che mi stanno leggendo di andare al Centro Anidra per ritrovare la pace, per riscoprire la natura e per partecipare alle tante iniziative bellissime che vengono proposte.
Troverete un’accoglienza unica, persone gentili, sorridenti, e sempre disponibili. Assaggerete piatti deliziosi e scoprirete lati di voi stessi che forse avevate dimenticato.

Il Centro Anidra si trova in Liguria, a Borzonasca, più precisamente in località Casali di Stibiveri, a trenta minuti da Chiavari e a poco più di un’ora da Genova. Fanno parte del Centro Anidra l’Eco villaggio di legno e l’Agriturismo Il Mulino in pietra (dove abbiamo avuto la fortuna di alloggiare nell’appartamento Terra). Quando si arriva, si capisce già perfettamente quanto tutto sia creato proprio per il benessere della persona.
DSC_8359Ogni dettaglio di questo luogo è curato con dedizione e passione, come per esempio il meraviglioso Orto Medievale, che abbiamo avuto la fortuna di poter ammirare. L’eco villaggio è formato da bungalow e camere accoglienti, pronti a proiettarvi in un’atmosfera fiabesca, circondati dal verde e dalla natura incontamita. A poca distanza da queste sistemazioni troverete una casetta di legno con bagni e docce, dedicati alle cure personali. Vi è, inoltre, la possibilità di usufruire delle comode tende fornite dal Centro Anidra, con tutto ciò di cui si ha bisogno per il proprio soggiorno. Il Mulino, invece, è un perfetto Agriturismo che offre sistemazioni di pietra create secondo i principi del Feng Shui. Potete alloggiare nella Camera Fuoco, nella Camera Metallo e nella Camera Legno. Noi, personalmente, abbiamo avuto la fortuna di stare nell’Appartamento Terra, bellissimo, accogliente, pulito e di grande impatto. Un altra caratteristica che vi farà innamorare del Centro Anidra è la cucina, una cucina naturale, che utilizza ingredienti coltivati e prodotti nel centro, e che stupisce per la bontà dei suoi gusti e la bellezza delle sue composizioni. Anche l’acqua della fonte vi lascerà letteralmente senza parole. Se, inoltre, avete bisogno di benessere, sappiate che al Centro Anidra potete anche rilassarvi e tonificarvi grazie ai massaggi e alla sauna, oltre che praticare discipline come lo yoga e le arti marziali.
Mi raccomando, carpe diem, cogliete l’attimo per visitare il Centro Anidra e lasciarvi travolgere dalla bellezza, dalla pace e dalla natura.
Per non perdere tutte le attività del centro visitate il sito www.centroanidra.it

Io, Sofia e Alessio ringraziamo con tutto il cuore il presidente Paolo Bendinelli, le insegnanti Roberta Repetto e Paola Sabia e tutto lo staff.

Chiara

Le foto sono di Alessio Polimeni

Non è un articolo pubblicitario, ma un articolo scritto con il cuore dopo aver vissuto un’esperienza indimenticabile.

Lascia un commento