Bambini: le dieci cose che possiamo imparare dai nostri figli

piccolo-principeQuante volte ci è capitato di rimanere a bocca aperta davanti ad un’esternazione o ad un comportamento dei nostri figli? Spesso i bambini ci stupiscono, ci sorprendono e trasmettono importanti lezioni di vita. Noi genitori insegnamo ai nostri figli tutto ciò in cui crediamo, tutto ciò che sappiamo e che ci hanno a nostra volta insegnato.
Ma i veri insegnamenti di vita, quelli profondi, intensi e davvero significativi, sono sempre i nostri piccoli a darli a noi. Io, che sono diventata mamma molto giovane, mentre mia figlia diventa grande, mi rendo sempre più conto di quanto poco sapessi del mondo e della vita prima di avere lei al mio fianco, per imparare e crescere insieme.
Per questo oggi voglio svelarvi le dieci cose (sono solo alcune delle tante) che possiamo imparare dai nostri figli.

  • Vivere qui ed ora: i bambini non pensano nè al passato nè al futuro, si concentrano completamente sul presente, riuscendo a godersi ogni attimo che vivono.
  • L’amore per il gioco: giocare è fondamentale nella crescita di un bambino. Attraverso il gioco i nostri figli imparano tantissime cose, divertendosi. Anche noi adulti, a volte, dovremmo riuscire a tornare piccoli per affrontare la vita in modo più divertente e giocoso.
  • L’innocenza e la spontaneità: i bambini sono innocenti e spontanei. Dicono tutto ciò che gli passa per la testa, tutto ciò che pensano e provano, senza farsi nessun tipo di problema. Non si lasciano intimidire dai giudizi esterni.
  • Il coraggio: il buio, i mostri, i fantasmi, l’abbandono, il dottore e chi più ne ha più ne metta. I bambini sono pieni di paure, ma sanno sempre trovare un modo per combatterle. Certo, hanno bisogno del nostro appoggio, ma hanno tutta la forza necessaria per sconfiggerle da soli.
  • L’adattamento: i bambini si abituano a tutto, non percepiscono le stranezze e i cambiamenti. Affrontano meglio di noi tutte quelle situazioni che li spiazzano e sono fuori dalla loro routine, e riescono facilmente ad adattarsi.
  • Il sorriso: quando i bambini sorridono spunta letteralmente il sole. Il loro sorriso è spontaneo, sincero e contagioso. E soprattutto, nasce con semplicità, diventando pura magia.
  • Lo stupore per le piccole cose: noi adulti spesso dimentichiamo quanto sono importanti le cose semplici. I bambini no, loro lo sanno. Sanno che le piccole cose portano la felicità.
  • Saper osservare: a noi adulti capita molto raramente di fermarci ad osservare qualche dettaglio speciale del mondo. I bambini, invece, sanno quando è il momento di fermarsi e scoprire la bellezza di un fiore, di un uccellino, della luna, di una stella, del tramonto.
  • Il movimento: muoversi fa bene alla salute. I bambini sono pieni di energia e riescono a stare in movimento tutto il tempo possibile.
  • La curiosità: essere curiosi stimola l’intelligenza e aiuta a crescere. Non si è mai troppo grandi per perdere la curiosità.

Questo è quello che mi sta insegnando Sofia. A non aver paura dei cambiamenti, ad emozionarmi ancora per le cose semplici, a trovare la magia ovunque, a ballare per casa, a ridere, a disegnare ovunque, ad osservare ciò che la natura ci offre, a dire sempre quello che penso, a non abbattermi, a vivere il presente, ad avere coraggio e, soprattutto, ad essere me stessa.

Chiara

1 Comment

  1. Congratulazioni! Sei nel mio top of the post della settimana!

    http://scintilledigioia.blogspot.it/2015/11/top-of-post-03112015.html

Lascia un commento