La prima recita di mia figlia

Ieri ho provato un’emozione nuova per la prima volta.
Non avrei mai creduto di emozionarmi fino alle lacrime, ma è successo, ed è stata una bellissima sensazione, mai provata prima.
Tutto questo grazie alla mia bambina e alla sua prima recita all’asilo.
poesia di NataleNon trovo le parole per descrivere la giornata stupenda che abbiamo passato, e che per me è valsa più di tutto. Era troppo tempo che aspettavo una giornata così emozionante, era troppo tempo che aspettavo di incontrare persone così speciali e di vedere mia figlia così felice.
Con la sua maglietta bianca, i suoi leggings rossi, le sue codine e il gonnellino preparato dalle maestre, Sofia era proprio una piccola grande donna su quel palco. Emozionata, ma precisa e bravissima.
Tra un balletto, una canzone di Natale, ed una poesia che ormai sapevo a memoria anche io, le lacrime sono scese con una naturalezza unica. Ed io amo piangere di felicità.
Mi aspettavo di tutto, pensavo che si dimenticasse qualcosa, che si agitasse alla vista di tutte quelle persone davanti a lei, che andasse nel panico o che scoppiasse a piangere. Invece, mi ha stupita. E’ partita con il suo balletto sfrenato, senza sbagliare nulla, seguendo per filo e per segno quello che le aveva insegnato la sua maestra.
E’ stata bravissima, e mi ha resa così orgogliosa che non potevo non condividerlo con tutti. Lei e i suoi amici si sono divertiti ed emozionati salendo su un palco per la prima volta e sono stati tutti super bravi!
Noi mamme abbiamo pianto, ci siamo emozionate, abbiamo riso. E così anche i papà. E si è creata un’atmosfera magica e natalizia, che ci ha riuniti tutti per far stare insieme i bambini, e che ha fatto divertire anche noi.
E’ stata una giornata unica, per piccoli e grandi. Una giornata davvero indimenticabile.
Poi una bella merenda tutti insieme in gelateria per festeggiare, e i piccoli erano pronti per il laboratorio di disegno, che Sofia ama tantissimo frequentare.
Ieri ho guardato mia figlia mentre ballava e l’ho vista ancora più grande del solito. Grande, indipendente e piena di amici. E questo mi ha resa incredibilmente orgogliosa.
Le ore a casa ad allenarci con la sua prima poesia studiata a memoria hanno avuto gli effetti desiderati.
Ed ora la poesia la so a memoria anche io, e mi ricorderà sempre questo momento speciale, questo Natale magico.

Chiara

2 Comment

  1. Che bello!

  2. […] siamo scambiate i ruoli. Lo spettacolo è stato bellissimo ed anche stavolta, proprio come per la recita di Natale, mi sono emozionata fino al punto di commuovermi. Cuore di mamma, emozioni da mamma. La mia […]

Lascia un commento