La prima volta di Sofia nell’area bambini dell’Ikea

Sofia-area-bambini-ikea

Oggi voglio parlarvi della prima volta di Sofia nell’area bambini di un grande magazzino.
Sto parlando del Paradiso dei Bambini dell’Ikea, in cui mia figlia ha trascorso un’oretta in compagnia di altri bambini e delle educatrici mentre io e il suo papà siamo andati a fare un giretto.
Solitamente l’Ikea per Sofia è un grande ed immenso parco giochi in cui si diverte a giocare e provare ogni cosa che si trova davanti, mentre io cerco disperatamente di non farle rompere niente e ne approfitto per giocare con lei.
Chi non si è mai divertito a provare divani, letti, sedie, aprire armadi e coccolare tutti i pupazzi dell’Ikea?
Noi sempre, lo ammetto!
Sofia-area-bambini-ikeaMa questa volta è andata diversamente. Per la prima volta, infatti, Sofia entrando mi ha chiesto se potevo lasciarla giocare al Paradiso dei bambini. Dopo essermi accertata che avesse capito bene che avrei dovuto lasciarla lì da sola, e dopo averle fatto qualche raccomandazione, l’ho lasciata lì, con le sue calzine antiscivolo e l’adesivo con il nome sulla maglietta.
E’ stata la prima volta che l’abbiamo lasciata in un’area bambini o comunque con qualche estraneo, ma è stato un altro successo perché le mie preoccupazioni sono state spazzate via dalla bravura di Sofia, dalla sua educazione e dal suo comportarsi benissimo durante la mia assenza.
Ci voleva. E’ stata una piccola prova prima dell’inizio dell’asilo.
La sua prima ora lontana da mamma, papà e dai nonni. La sua prima ora da sola insieme ai suoi coetanei.
E’ andata benissimo, e ne sono felice.
A volte noi mamme ci facciamo più paranoie del necessario, mentre i nostri piccoli, ormai diventati grandi, sono già pronti per fare il loro ingresso nel mondo, lontani da noi.
Guardandola ogni mattina giocare al parco giochi sapevo che Sofia non avrebbe mai avuto alcun problema ad ambientarsi all’asilo, visto quanto è socievole e ben predisposta verso i suoi coetanei, ma questa volta ne ho avuto ancora di più la conferma, perché questa volta era sola, senza di noi.
Un piccolo passo verso la tranquillità di questa mamma un po’ troppo agitata, un grande e immenso successo per la mia piccola, che ormai sta diventando grande.

Chiara

Lascia un commento